Cassa Nazionale Forense

REGIME FISCALE SEMPLIFICATO PER I CONTRIBUENTI MINIMI: CONTRIBUTO INTEGRATIVO DEL 2%

COMUNICATO AGLI ISCRITTI AGLI ALBI FORENSI

OGGETTO: REGIME FISCALE SEMPLIFICATO PER I CONTRIBUENTI MINIMI: CONTRIBUTO INTEGRATIVO DEL 2%

Con riferimento al “regime fiscale semplificato per i contribuenti minimi” di cui all’art. 1, commi 96-117 della legge 244/07 (legge finanziaria 2008), il Consiglio di Amministrazione di Cassa Forense, rilevato il mancato coordinamento della nuova normativa fiscale con le norme previdenziali di riferimento per gli avvocati e gli altri liberi professionisti, si sta attivando, anche tramite l’AdEPP, presso i competenti Organi Ministeriali per ottenere i necessari chiarimenti in ordine ai riflessi previdenziali della nuova disciplina fiscale.

Nelle more dei chiarimenti interpretativi e/o normativi, il Consiglio di Amministrazione ribadisce che il contributo integrativo del 2% resta, in ogni caso, dovuto nei confronti della Cassa Forense, anche da parte di coloro che usufruiscono di tale regime semplificato, e deve essere applicato con riferimento a tutti i compensi lordi fatturati, di natura professionale, dal professionista.

In sede di note illustrative del mod. 5, verranno diramate le necessarie istruzioni operative, anche alla luce delle determinazioni ministeriali nel frattempo intervenute.

Il Presidente
Avv. Paolo Rosa