Agenzia Entrate - Ufficio di Bari 2 : Corretta compilazione del Mod. f 23 per imposta principale di registro dovuta sugli atti giudiziari.

Dall'Agenzia delle Entrate - Ufficio di Bari 2 riceviamo e pubblichiamo


                Ufficio di Bari 2

Bari, 29/05/2008

All'Ordine degli Avvocati
BARI

All'Ordine degli Avvocati
TRANI

 

 

 

 

Prot. 2008/66657

OGGETTO: Corretta compilazione del Mod. f 23 per imposta principale di registro dovuta sugli atti giudiziari.

Lo sportello degli Atti Giudiziari decentrato presso il Tribunale di Bari ha segnalato allo scrivente alcune anomalie nel processo di registrazione dei provvedimenti trasmessi dalle singole cancellerie.
In particolare è stato verificato che spesso le parti in causa o i loro patrocinanti esibiscono il mod. F23 attestante l'avvenuto pagamento di quanto dovuto, solo a seguito di notifica dell'avviso di liquidazione per il recupero dell'imposta principale di registro da parte dell'Ufficio. Detta circostanza comporta successivamente l'annullamento dell'avviso di liquidazione e la formalità di registrazione del provvedimento. Al fine di ovviare a tale incongruenza, nello spirito della massima collaborazione cui vanno improntati i rapporti tra l'Agenzia delle Entrate e gli ordini di categoria, si prega di sensibilizzare tutti gli aderenti all'ordine, affinchè si attengano alla procedura prevista per la registrazione, utilizzando i fac-simile- che si allegano.

Gli utilizzatori dovranno seguire le seguenti fasi:
1) Collegamento al sito www.agenziaentrate.gov.it ;
2) Cliccare alla voce "Servizi" su "atti giudiziari"
3) Dopo aver selezionato " Tassazione atti giudiziari" e "tassazione del provvedimento" inserire i dati del provvedimento: Ente emittente, anno, tipo provvedimento, numero;
4) Nella schermata successiva comparirà la liquidazione dell'imposta dovuta con i codici tributo;
5) Cliccare su " compila mod f23";
6) Dopo aver compilato i campi liberi procedere alla stampa del mod. f 23.

Con la stampa eseguita dal Sistema si avrà la correlazione del versamento al provvedimento, impedendo così l'emissione di un inutile avviso di liquidazione.
Un ulteriore e più proficuo atteggiamento di collaborazione, poi, potrebbe essere la presentazione o l'invio allo sportello di una copia del suddetto mod f23.
In tal modo vengono accellerate le procedure per la registrazione dei provvedimenti.
Confidando ancora una volta nella disponibilità delle SS.LL. si coglie l'occasione per porgere distinti saluti.

Il Dirigente Capo Area
Dr. Domenico Montemurno

Il Dirigente Capo Ufficio
Dr. Antonio Miani