ANF - SEZIONE DI TRANI - CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA ISCRITTI PER IL GIORNO 28 APRILE 2015

CONVOCAZIONE ASSEMBLEAORDINARIA E STRAORDINARIA ISCRITTI

Si comunica agli iscritti che per il giorno MARTEDI 28 APRILE 2015 alle ore 08,00, in prima convocazione ed alle ore 09,00 in seconda convocazione  è fissata l'Assemblea ordinaria e straordinaria dell'Associazione, presso la Sala Avvocati, piano terra del Tribunale (a fianco al Consiglio dell'Ordine) per la discussione del seguente ordine del giorno:

  1. Approvazione bilanci consuntivi  2013 e 2014 e preventivo 2015
  2. Elezione componenti direttivo e probiviri
  3. Elezione 3 delegati al prossimo Congresso di Bergamo.

Per quanto oggetto dei punti 2 e 3 all'Ordine del Giorno ogni iscritto, in regola con il pagamento della quota annuale, ha elettorato attivo e passivo e può candidarsi al ruolo di componente del Direttivo.

Per facilitare le scelte in sede di votazione, chiunque interessato a candidarsi può far tenere alla e-mail dell'Associazione (anf.trani@ordineavvocatitrani.it)  la sua disponibilità affinchè possa essere veicolato qualche giorno prima della votazione l'elenco dei candidati. Tale modalità non è vincolante per cui il giorno dell'Assemblea chiunque potrà candidarsi così come chiunque potra votare l'iscritto che ritiene idoneo al ruolo.

Di seguito si riportano per estratto gli articoli dello Statuto che riguardano l'elezione dei componenti il Direttivo:

5 - Diritti e obblighi dei soci

I soci dell'ANF TRANI hanno tutti pari diritti a tempo indeterminato essendo esclusa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa ; essi godono dell'elettorato attivo e passivo rispetto a tutte le cariche ed hanno tutti, alle condizioni di cui alle norme statutarie, diritto di voto per le modificazioni dello statuto e dei regolamenti nonché per la nomina degli organi dell’associazione; essi sono tenuti al pagamento di un contributo annuale nella misura determinata annualmente dal Consiglio Direttivo tenendo conto della quota del contributo medesimo da versarsi all’ANF nazionale.

7- Assemblea degli iscritti.

(omissis) L’assemblea convocata in via ordinaria o straordinaria è valida in prima convocazione con l’intervento di almeno la metà degli iscritti; in seconda convocazione è valida qualunque sia il numero degli intervenuti.
L’assemblea delibera a maggioranza dei votanti qualunque sia l’argomento all’ordine del giorno.
Gli iscritti, in regola con il pagamento delle quote sociali, possono partecipare in assemblea o delegare altro iscritto. Non sono ammesse deleghe per l’elezione delle cariche sociali, negli altri casi è ammessa una sola delega.
L’assemblea approva il rendiconto, elegge le cariche sociali, i rappresentanti dell’ANF TRANI nel Consiglio Nazionale ANF e i delegati al Congresso Nazionale. Le elezioni a qualsiasi carica devono avvenire sempre con voto limitato a due terzi (arrotondati per eccesso) degli eligendi.
Le deliberazioni assembleari, ivi compresi quelle di approvazione del rendiconto economico finanziario saranno rese note agli iscritti attraverso l’invio di e-mail.

8. Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è composto di nove membri eletti dall’assemblea con votazione a scrutinio segreto per la durata di tre anni.
Fanno altresì parte di diritto del direttivo i consiglieri nazionali dell’ANF Trani e un delegato per ogni comune del circondario del Tribunale di Trani, individuato dalle associazioni locali o, in difetto, può essere cooptato dal Consiglio Direttivo dell’ANF TRANI.
I delegati individuati dalle associazioni locali o cooptati hanno voto consultivo e deliberativo limitatamente alla trattazione delle questioni relative al mandamento dio loro competenza.
Il Consiglio direttivo è convocato dal Presidente in unica convocazione e delibera su tutti gli argomenti all’ordine del giorno a maggioranza semplice dei presenti. In caso di parità prevale il voto del Presidente.
Il Consiglio Direttivo deve essere convocato dal Presidente su richiesta di 1/3 dei suoi componenti e, in difetto di convocazione da parte del Presidente, è validamente convocato in caso la metà più uno dei suoi membri vi provveda comn apposti ordine del giorno comunicato a tutti i componenti nelle stesse forme previste per la convocazione dell’assemblea.
Il Consiglio direttivo elegge il Presidente, il Segretario e il Tesoriere che formano l’ufficio di presidenza.
Il Consiglio Direttivo attua le deliberazioni dell’Assemblea, esercita ogni attività e promuove ogni iniziativa rispondente ai fini dell’associazione, amministra il patrimonio sociale e approva il rendiconto da sottoporre all’assemblea con la relazione del tesoriere.
Il Consiglio Direttivo stabilisce le regole per l’ammissione a socio.

Tanto in ossequio a quanto stabilito dallo Statuto in tema di convocazione dell'Assemblea.

Il Presidente
Francesco Tedeschi