INPDAP: integrazione elenco degli Avvocati esterni del Compartimento Puglia - Foro di Trani

Dala Direzione Compartimentale Puglia Ufficio I° dell'INPDAP riceviamo e pubblichiamo la seguente comunicazione CON INVITO AI COLLEGHI INTERESSATI  ED IN POSSESSO DEI REQUISITI RICHIESTI AD INVIARE LA DOMANDA CORREDATA DALLA SCHEDA SCARICABILE IN CALCE DIRETTAMENTE ALLA SEDE INPDAP DI BARI VIA OBERDAN  40

Raccomandata  A.R.

Bari 02/12/2008

Raccomandata A.R.

Bari, 02/12/2008
Prot. 3433

Spett.le
Ordine degli Avvocati di Trani
Pzza Duomo n. 10
70059 Trani

Oggetto: integrazione elenco degli Avvocati esterni del Compartimento INPDAP - PUGLIA. Foro di Trani

Quasta Direzione Compartimentale INPDAP ha necessità di integrare l'elenco dei legali esterni, con avvocati iscritti al foro di Trani.

Stante tuttavia la presenza di un Avvocatura Interna all'INPDAP, si precisa che il ricorso a legali esterni è possibile soltanto per incarichi in qualità " meri domiciliatari" di vetenze INPDAP, o per eventuali situazioni di comprovata necessità dell'Avvocatura interna.

Tanto rappresentato, gli avvocari esterni quali meri domiciliatari di vertenze, dovranno limitare le proprie parcelle ai soli "diritti" connessi all'attività effettivamente svolta ( notifica, deposito e ritiro atti e documenti, eventuale partecipazione ad udienza) e facendo riferimento a quelli che in passato erano i minimi tariffari inderogabili.

A tal fine Voglia Codesto Ordine segnalare i nominativi di due Avvocati iscritti, interessati all'inserimento nel suddetto elenco.

L'istanza di inserimento nell'elenco dei legali esterni dell'INPDAP, sottoscritta dall'interessato, dovrà essere inviata a questo Ufficio Compartimentale, a stretto giro di posta, e dovrà essere corredata di curriculum dal quale si rilevi:

  • l'iscrizione all'Albo degli Avvocati ( certificazione ) e l'effettivo esercizio della professione dal almeno 5 anni rispetto alla data di presentazione dell'istanza;
  • la certificazione del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di appartenenza attestante l'assenza di sanzioni disciplinari;
  • la specializzazione professionale ( documentata o autocertificata ) in almeno una delle seguenti materie: diritto civile, diritto aministrativo, diritto del lavoro, diritto commerciale, diritto della previdenza sociale, diritto penale;
  • l'ubicazione dello studio legale nell'ambito del distretto del Foro di Trani.

Si precisa che le istanze di inserimento dovranno contenere un esplicito impegno ad accettare i minimi tariffari e dovranno essere corredate di una "dichiarazione di impegno" debitamente sottoscritta, predisposta da questo Istituto e di cui si allega copia ( n.d.r. scaricabile in calce in formato pdf ).

Si ribadisce che gli avvocati esterni, quali meri domiciliatari, dovranno altresì assumere esplicito impegno a limitare le proprie parcelle ai soli "diritti" connessi all'attività effettivamente svolta ( notifica, deposito e ritiro atti e documenti, eventuale partecipazione ad udienza) e facendo riferimento a quelli che in passato erano i minimi tariffariinderogabili.

Stante l'urgenza di provvedere all'integrazione dell'albo dei legali esterni dell'inpdap, si ringrazia anticipatamente per la disponibilità e si resta in attesa di un cortese, sollecito riscontro.

L'occasione è gradita per porgere le migliori cordialità

Il Dirigente
Dr. Nicola Pesce